Ultima modifica: 21 Maggio 2021
Istituto Comprensivo "Primo Levi" > Lavori a scuola > “Dante, il percorso del desiderio: libertà andiam cercando”

“Dante, il percorso del desiderio: libertà andiam cercando”

Progetto d’Istituto IC Primo Levi Marino: ideato e curato dall’ Associazione culturale La Terzina 

Se il sapere rende liberi, come diceva Socrate, il processo dialettico della conoscenza innesca nella collaborazione e nel confronto l’opportunità di intraprendere un viaggio, il nostro viaggio, che incarna uno stimolo per la ricerca continua di qualcosa di nuovo, una perenne sfida e scambio per crescere. Ebbene, Il nostro Istituto già da qualche anno ha intrapreso un viaggio nella cultura e nella docimologia sempre supportato da quelle realtà associative che fanno della cultura in senso ampio e articolato l’asse sul quale convogliare le attività proposte e da realizzare. La terzina è certamente una di queste realtà.

Tema spesso ricorrente nei nostri progetti didattici è proprio infatti quello del viaggio, del desiderio, del cambiamento, della crescita, interiore, spirituale e materiale, della libertà. L’obiettivo è sempre quello di partecipare in modo attivo alla crescita dei nostri e delle nostre alunne accompagnandoli in un percorso umano e di conoscenza dove la meraviglia e la scoperta fungono da traccia fondante di un percorso formativo il più possibile costruttivo e pro-sociale.

Non c’è un’età per scoprire l’opera di Dante. Siamo persuasi che persino i bambini della scuola dell’infanzia possano comprendere e ammirare l’opera dantesca. Proprio per questo ci siamo lanciati in questa nuova esperienza tra riflessioni, immagini, foto, disegni, fumetti, musical, video-lezioni, creazioni originali per sostenere un viaggio virtuale non solo in e con Dante. Impareremo il senso della libertà anche quando materialmente sembra non esserci, della scoperta e della possibilità di trovare sempre nuove strade per raggiungere la felicità, la gioia e la conoscenza; il desiderio di farlo con gli altri, dove l’altro è parte di noi in uno scambio reciproco di rispetto e amore.

Barbara Balsamo Referente del progetto

 
Dante: il percorso del desiderio “libertà andiam cercando”

 

Link vai su